Comune di Agerola>> Conosci la città>> Gite turistiche>> Chiesa di San Matteo Apostolo

Chiesa di San Matteo Apostolo

prospetto principaleTipologia : Chiesa - Edificio ecclesiastico dedicato al culto cristiano e alle funzioni religiose

Epoca: XVI secolo, modificata nel XVIII secolo

Località: Bomerano

Indirizzo: Piazza Paolo Capasso - Agerola

Inquadramento urbanistico: 
La chiesa intitolata a San Matteo Apostolo, oltre ad essere una importante emergenza storico-architettonica di Agerola è, con la sua elegante facciata, l’elemento di spicco della piazza centrale di Bomerano.

 

Notizie storico-critiche
Prime notizie di una chiesa intitolata a San Matteo Apostolo, risalgono al 1158 e la riportavano ubicata a sud-ovest dell’antico abitato di Bomerano, uno dei quattro casali nei quali risultava suddivisa Agerola in epoca medievale. La chiesa, andata distrutta fu ricostruita nel 1580 nella piazza di Bomerano, dove ancora oggi possiamo ammirare. La chiesa, nel corso dei secoli ha subito notevoli interventi e rimaneggiamenti dei quali si hanno frammentarie ed incerta notizie; sicuramente nel XVIII il tempio fu interessato da un ciclo di lavori d i cui sono rimaste tracce tangibili.


Descrizione
La chiesa conserva preziose testimonianze del'origine cinquecentesca. Risalgono alla seconda metà del XVI secolo il fonte battesimale in marmo e l'epigrafe, posta all’esterno, commemorativa della costruzione della casa canonica. Di grande imponenza è il settecentesco soffitto ligneo in cui è inserita la grande tela con il Martirio di s. Matteo, opera del solimenesco Paolo de Majo, databile al 1745. Sull’Altare Maggiore la paletta con la Madonna in Gloria tra i santi Matteo ed Andre, databile al 1610 e proveniente dalla rinomata bottega del manierismo meridionale di Giovan Angelo e Giovan Antonio D’Amato. A sinistra dell’altare è la seicentesca tela realizzata dal pittore di origine siciliana Michele Ragoglia che raffigurò la Madonna del Rosario. Ma il patrimonio artistico della chiesa si fregia del Crocifisso, capolavoro quattrocentesco, opera che risente dell’influenza stilistica dei maestri di formazione fiammingo-borgognona Pietro e Giovanni Alamanno. Databile tra gli anni 1785 e 1790 è la realizzazione del gruppo ligneo che raffigura S.Giuseppe col Bambino, attribuibile ad uno scultore seguace del maestro Giuseppe Sanmartino.
 

Galleria immagini    

                  

Portale ingresso                     Il Campanile

        

navata centrale                     La cupola

 

            

 il soffitto ligneo                   

 

                                                         

 

Note legali - Privacy


Comune di Agerola
Via Generale Narsete 7
Tel. 081.8740211 - fax 081.8740214

info@comune.agerola.na.it - protocollo.agerola@asmepec.it

 
 

 

 

 

 

 

 

 

XHTML 1.0 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.281 secondi
Powered by Asmenet Campania